Obbligo di comunicare la PEC - Domicilio Digitale

Con la presente si ricorda che tutti gli iscritti ad Albi hanno l’obbligo di comunicare il c.d. domicilio digitale (ovvero l'indirizzo elettronico che, in sostanza, può coincidere con la pec).

Si tratta di un adempimento particolarmente importante, tenuto anche conto dei gravi inasprimenti previsti dalla normativa vigente (art. 16 co. 7 bis D.L. n. 185/2008, introdotto dal D.L. 16/07/2020 n° 76, conv. in L. 1192020 n. 120, che prevede una diffida ad adempiere entro 30 giorni e, in caso di inottemperanza, la sospensione dall’Albo, fino a regolarizzazione della propria posizione).

 

Con il presente (che ha carattere informale e che, al momento, non entra ancora nel vivo di quanto previsto dalla citata normativa) si ricorda a tutti gli iscritti la possibilità – nel caso non se ne fosse già in possesso - di avere gratuitamente (ovvero con oneri a totale carico dell’Ordine) la pec, attraverso il ns. sito istituzionale (www.ordinemedicinapoli.it), seguendo le indicazioni contenute nella funzione “attiva gratis la tua pec” (presente sul lato destro), direttamente accessibile attraverso il seguente link: https://www.ordinemedicinapoli.it/1695-attivazione-pec.php

 

La PEC / Domicilio Digitale potrà essere comunicata come segue:

- via e-mail a: ordmed@ordinemedicinapoli.it;

- via pec a: ordinemedicinapoli@pec.it

 
 

Si confida nella massima attenzione nella lettura della presente, rappresentando che si tratta di un obbligo

 

 

Il Presidente

Dr. Bruno Zuccarelli